Sito di Zappetta Gialla sull'Oro.

Vai Home page   Vai al Sommario

 

 

E' un Sito sull'oro con centinaia di pagine utili alle vostre ricerche e dispone anche di Facebook per dialogare ecc. Per la Posta in generale: ho sostituito la mia precedente pagina Facebook (si può ancora consultarla, ma non più scriverci) con una nuova in formato Gruppo, la cui iscrizione è assolutamente gratis e dove potrete inserire domande o argomenti aggiungendo vostri "post", oppure rispondere e dialogare in quelli di altri già presenti.

Per la Posta particolare, invece, cioè dialoghi privati ed esclusivi con giornalisti, enti, collaboratori scrivetemi qui

IMPORTANTE: se nel vostro schermo la tabella centrale, testi ed altro li vedete troppo piccoli potete ingrandire tenendo premuto il tasto Ctrl e cliccando su + o -

 

Orco a Feletto

 

 

pubblicazione di Miniere d'Oro(2003) web.tiscali.it/minieredoro(2004) www.minieredoro(2006 / 2023)

 

 

   

Itinerario di ricerche aurifere

fiume Orco

località Feletto (TO)

 

a cura di Giorgio De Lorenzi.

 

 

bullet

Dall'autostrada Milano - Torino (se serve prenderla, ovviamente) giunti a Santhià inserirsi nella bretella autostradale per Aosta e, giunti ad Ivrea, piegare in direzione Torino per poi uscire a S. Giorgio e seguire le indicazioni per Ozegna (cioè a sinistra). Dopo circa sei chilometri voltare a sin. direzione Feletto, proseguire sempre dritto fino al ponte sull'Orco e, appena oltre, scendere a sinistra per una strada inizialmente asfaltata ma successivamente a fondo naturale e che confina con una cava di sabbia. Proseguire per trecento metri e svoltare a sinistra per una carrareccia [def.] : seguirla aggirando i cumuli dei grossi ciottoli provenienti dalla cava e facendo quindi due curve a gomito (la prima a destra e la seconda a sinistra). La poderale  termina praticamente sul torrente, in quanto il suo proseguimento é stato letteralmente spazzato via nel 1989 da una piena. A questo punto bisogna percorrere un breve tratto di "fuori strada" sulla destra fino ad arrivare (200 metri) sul luogo ove effettuare le ricerche.

 

orco, un posto per cercare oro a feletto. schizzo DI PROPRIETA' DE LORENZI

Schizzo topografico della località interessata.

 

bullet

Ricerche. Nei pressi della "punta" [def.], non vi é sufficiente acqua per l'utilizzo della canalina ed occorrerà quindi caricare il "setacciato" e trasportarlo una cinquantina di metri più a valle, dove il torrente compie un piccolo salto  di livello : sarebbe molto utile allo scopo una carriola. Questa é una punta ben conosciuta dai cercatori d'oro locali, per cui non bisognerà stupirsi dei segni di numerosi e grossi lavori in loco. Lo strato "buono" é "sostanzioso" ed elargisce soddisfazioni anche dove esso era già stato precedentemente lavorato. Per quanto riguarda le dimensioni delle scagliette [def.], nell'occasione della gita qui descritta le maggiori misurarono 4 -5 millimetri.

foto di Ugo Magnani.

 
 

NOTA DI Z.G.  Riporto infine, dopo aver avuto il gentile permesso da parte dell'interessato, due righe informative su questo posto inviatemi da Calfa nel 2009: <<...Oggi sono stato sempre a Feletto dove è indicato nel sito ed ho fatto vari assaggi: bisogna scavare al massimo a 10 cm di profondità e si troveranno così molte pagliuzze piccole (1 mm di media, le maggiori di 3mm al massimo). Con 20 secchielli lavati in scaletta Keene A51, il risultato complessivo ha dato circa 150 pagliuzzine (scagliette, nota di z.g.) per un totale di quasi un grammo. >>.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Approfondimenti di questa pagina

 

aggiornamento
Orco e G. Vautero